Al via la quinta Call for Ideas di Vittoria hub: tempo fino al 15 giugno per candidarsi

Focus sugli ecosistemi Casa e Motor e fino a 100 mila euro di premi per ogni start-up.

Vittoria hubil primo incubatore insurtech in Italia basato sull’Open Innovation, annuncia l’apertura di una nuova Call for Ideas rivolta a start-up italiane con idee innovative e tecnologicamente evolute per lo sviluppo degli ecosistemi Casa e Motor eper il miglioramento delle soluzioni a disposizione della rete agenziale

Le neonate realtà hanno tempo fino al 15 giugno per candidarsi e ottenere premi fino a 100 mila euro. Per l’application compilare il form online disponibile qui.

Il profilo della Start-up

La Chiamata è rivolta a start-up con sede in Italia con diversi tipi di maturità: early stage e post seedLe post seed a più elevato grado di maturità, cosiddette Red Carpet, potranno essere oggetto di una selezione ad-hoc da parte del team di esperti Vittoria hub.

Verrà valutato in modo estremamente positivo sia un modello di business scalabile cheuna direzione altamente innovativa verso Foundation Models per il settore Insurtech.

Saranno, quindi, “osservate speciali” le idee replicabili in modo efficace ed efficiente su scala nazionale secondo anche la capillarità territoriale caratteristica di Vittoria Assicurazioni, e le realtà che utilizzano Large Language Models (LLM) e Large Vision Models (LVM) per la generazione di chatbot intelligentidataset sintetici e forme di supporto alla profilazione, alla personalizzazione e all’automazione dell’offerta.

I 4 ambiti di ricerca

Attraverso questa Call si vogliono intercettare aziende di recente formazione – non necessariamente operanti nel settore assicurativo o affini – che si occupano di:

1.      Servizi smart-home di nuova generazione semplici, accessibili e in grado di offrire esperienze d’uso memorabili per i bisogni domestici fondamentali: dal risparmio, al comfort abitativo fino alla manutenzione e alla riparazione.

2.      Sistemi, coperture e servizi avanzati in ambito Motor. Nel dettaglio: sistemi per l’implementazione in garanzie RC/ARD, coperture innovative per ARD, servizi d’avanguardia per camper e auto elettriche, servizi di connessione dei device auto con il mondo assicurativo e per la prevenzione dei rischi auto (es. condizioni meteo) ed infine servizi full digital per l’intermediazione con i clienti con data enrichment, data analytics e claim management.

3.      Soluzioni basate su specifiche tecnologie come Predictive Analytics, Machine Learning, IOT, Oracoli, capaci di supportare la vendita integrata di prodotti assicurativi e la previsione di eventi e/o comportamenti utili per la definizione di nuove polizze parametriche.

4.      Strumenti di Intelligenza Artificiale per la profilazione della clientela, la personalizzazione dell’offerta assicurativa, il cross selling e la fidelizzazione della clientela, ovviamente in conformità con la normativa vigente, e il monitoraggio della soddisfazione dei clienti.

Via2: il programma di crescita

All’interno di un nuovo spazio moderno e flessibile – Vittoria hub si è recentemente trasferito nel parco innovazione Bosch in via Marcantonio Colonna 35 a Milano – le Start-up selezionate avranno la possibilità di accedere al programma Via2 (Vittoria Incubation, Adoption & Acceleration) finalizzato ad un percorso di crescita dall’idea al go to market.

Le 3 fasi del programma:

1.      Incubazione, dalla Business Idea al MVP, Minimum Value Proposition;

2.      Adozione, dal MVP al Proof Of Concept di interoperabilità con ecosistemi e infrastruttura Vittoria;

3.      Accelerazione, dalla «POC Vittoria» al primo ingresso sui mercati nazionali e internazionali.

I servizi offerti da Vittoria hub e dai partner

Oltre ad ottenere premi in denaro fino a 60.000€, le Start-up che entreranno in Vittoria hub beneficeranno anche di un pacchetto di servizi, dal valore massimo di 40.000€, che include mentorship, sviluppo della soluzione, supporto finanziario e operativo, servizi logistici e amministrativi.Ad oggi il network è composto anche dalle seguenti aziende partner: Altea; Assintel; Backtowork; Bime Consulting; ClubDealOnline; CRIF; Deloitte Officine Innovazione; Design Group Italia; Doppia Elica; E-levation; F2A; Fintastico; FlowLex; G2 Startups; Gellify; HORSA Group; Hubspot; Innova&Partner; Invitalia; Italian Insurtech Association; Knowhedge; LCA lex; Logotel; Maps Group; Microsoft for Startups; MLC Group; Opera Logica; Orrick; Osservatorio Polimi; Robosque; Studio Delta; TechItalia:Lab; Unifiedpost Group. Start-up partner: Cyberangels e Lokky. 

Leggi anche